mercoledì, 24 Luglio , 24

Zucchella (Cia): vini dell’Oltrepò Pavese si confermano tra i migliori

AttualitàZucchella (Cia): vini dell'Oltrepò Pavese si confermano tra i migliori

Presidente agricoltori pavesi sui “Tre Bicchieri 2024” lombardi

Milano, 26 set. (askanews) – “Quando tradizione, serietà, impegno e passione si incontrano, ecco che si ottengono risultati di questo tipo: faccio perciò i più grandi complimenti ai nostri soci Calatroni e Fiamberti, che tengono alto il nome dell’Oltrepò Pavese e sono esempio di eccellenza territoriale ma anche nazionale. Mi congratulo con tutte le altre aziende dell’Oltrepò Pavese che hanno ottenuto questo importante riconoscimento: il loro successo è il successo di tutto il nostro territorio e di una tradizione vitivinicola tra le più antiche del mondo”. Così il presidente di Cia Pavia, Carlo Emilio Zucchella, ha commentato i “Tre Bicchieri” della guida “Vini d’Italia 2024” del Gambero Rosso, assegnati a quattro Metodo Classico e a cinque vini fermi prodotti da Cantine dell’Oltrepò Pavese, sui 33 complessivamente attribuiti ad etichette lombarde.

La Cia pavese ricorda che l’Azienda Agricola Calatroni ha ottenuto questo riconoscimento con il suo “Riva Rinetti Pas Dosé 2018, Oltrepò Pavese Metodo Classico Pinot Nero Docg”, che prende il nome dalla vigna Rinetti di dieci anni, che sorge a circa 450 metri sul livello del mare su suolo calcareo-argilloso. E’ stato invece il “Buttafuoco Storico Vigna Solenga 2019” il vino che ha permesso all’Azienda agricola Fiamberti di Canneto Pavese, una delle realtà più antiche della Lombardia con i suoi oltre 200 anni di storia, di aggiudicarsi i “Tre Bicchieri”.

Per quanto riguarda l’Oltrepò Pavese, sul gradino più alto della guida ai vini del Gambero, sono finiti anche “Cruasé Roccapietra 2017” di Scuropasso-Roccapietra, “Metodo Classico Pinot Nero Brut 1870 Cuvèe Storica 2019” di Giorgi, “Metodo Classico Pinot Nero Pas Dosé Riva Rinetti 2018” di Calatroni, “Terrazze Alte 2021” di Tenuta Mazzolino, “Riesling Campo della Fojada Riserva 2019” di Tenuta Travaglino, “Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese Tavernetto 2020” di Conte Vistarino, e “V18 2020” di Cordero San Giorgio.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles