Turismo, con Enit e Ferrero viaggiamo in virtual reality

ROMA (ITALPRESS) – Trenta località italiane: borghi, montagne, isole, spiagge. Ora è possibile visitarle grazie a un progetto di Enit e Ferrero. Si chiama “Ti Amo Italia” e celebra il Belpaese con un tour virtuale. Una serie limitata di vasetti di Nutella riporta sull’etichetta le foto di alcune delle più belle località, da Venezia a Capri, da Stromboli al lago di Como, passando per le Cinque Terre.
“Credo che sia un’ottima iniziativa per dare una speranza al turismo, che deve ripartire – dice all’Italpress Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria -, ma anche per far conoscere nel mondo un territorio che speriamo possa essere presto ripopolato.

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Turismo, con Enit e Ferrero viaggiamo in virtual reality proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento

ARTICOLI RECENTI

E Sgarbi parla via Facebook: “Il silenzio elettorale? Una grande stronzata”

BOLOGNA – “Il silenzio elettorale è una grande stronzata”. Parola di Vittorio Sgarbi, parlamentare uscente e candidato del centrodestra nell’uninominale di Bologna per il...

In India tempesta perfetta su scuola e case famiglia ‘made in Bologna’

BOLOGNA – Travolti dal “disastro perfetto”. La pandemia prima, la guerra poi e ora inflazione e stangata sulle bollette si sono abbattute su scuole...

La rabbia degli iraniani in piazza a Bologna: “Non lasceremo morire i nostri fratelli”

BOLOGNA – Cantano a squarciagola “azadi azadi azadi”, cioè “libertà” in persiano. Urlano “donna vita libertà”, “abbasso il dittatore” e “freedom for Iran”. Sono...

Malattie reumatologiche, Patrizi (Omceo Roma): “Lavorare per migliore accesso cure”

ROMA – ‘Ridurre le diseguaglianze – uno sguardo verso le malattie reumatologiche’, questo il titolo del primo Tavolo tecnico – scientifico creato dal nuovo...

Dalla vagina più giovane al lifting del pene, ecco le novità della chirurgia estetica dei genitali

ROMA – Chi lo ha fatto, non lo dice e non lo dirà mai neanche sotto tortura. E chi vacilla e non riesce a...

ARTICOLI CORRELATI