venerdì, 19 Luglio , 24

Taobuk, TIM così la tecnologia valorizza cultura e arte

video newsTaobuk, TIM così la tecnologia valorizza cultura e arte

Presentati a Taormina nuovi modelli di città sostenibile

Taormina, 22 giu. (askanews) – Un viaggio virtuale e interattivo tra le bellezze uniche del ricco patrimonio artistico e culturale italiano, attraverso l’utilizzo di piattaforme di ultima generazione. È solo una delle possibilità offerte dalle nuove soluzioni digitali presentate a Taormina da TIM, nell’ambito della XIV edizione di Taobuk, il Festival internazionale del libro. Modelli innovativi che mirano alla valorizzazione dei tesori inestimabili che tutto il mondo ci invidia, come spiega Elio Schiavo, Chief Enterprise and Innovative Solutions Officer di TIM, la business unit del Gruppo TIM, dedicata alla Pubblica Amministrazione e ai grandi clienti.”In questo momento ci troviamo in uno dei luoghi più belli e iconici del pianeta. Noi oggi mettiamo insieme due cose straordinarie: la bellezza di Taormina, con la sua ricchezza culturale, e una delle piattaforme di intelligenza artificiale più sofisticate che abbiamo in questo momento. Forniamo ai visitatori di questo posto un’esperienza esponenzialmente più bella, perché indossando dei visori di extended reality potranno accedere a tutte le bellezze in realtà aumentata. Questa stessa cosa noi vorremmo farla cercando di esportare questa bellezza in tutti i posti dove vivono persone che a essa non potranno mai accedere, per ragioni economiche o per ragioni di disabilità. Quindi, vogliamo rendere esportabile la bellezza del nostro territorio”. Intelligenza artificiale, 5G, realtà estesa e, più in generale, tutte le soluzioni digitali pensate per le smart city rappresentano un’occasione importante per rendere le città più sostenibili e quindi più vivibili. Non solo arte e cultura a servizio dei turisti ma anche sicurezza e benessere dei cittadini. “La tecnologia è un grandissimo abilitatore – prosegue Elio Schiavo – che ci consente di pavimentare una strada che renderà le cose più agili, più veloci, più snelle, più efficienti e più sicure. Rendere le città più intelligenti, che è lo sforzo che stiamo facendo mettendo a disposizione degli amministratori queste piattaforme, chiaramente migliorerà la qualità della vita dei cittadini: dalla misurazione dell’inquinamento dell’acqua e dell’aria, alla mobilità, al traffico, all’accesso ai mezzi pubblici, alle famose città in quindici minuti. Cercheremo di fornire servizi più accessibili ai cittadini, creando città più snelle e più agili”. Un ecosistema digitale capace, quindi, di innovare la pubblica amministrazione e di regalare nuove e gratificanti esperienze agli utenti, all’interno di spazi reali e virtuali.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles