Sileri: “Richiamo a breve per i vaccinati Johnson&Johnson. Poi terza dose per tutti”

ROMA – “Per chi ha fatto Johnson&Johnson servirà un richiamo in tempi molto brevi: a sei mesi dalla vaccinazione si inizierà a procedere, tenendo in considerazione l’età, ma verosimilmente una terza dose sarà necessaria per tutti”. Lo dice il sottosegretario al ministero della Salute Pierpaolo Sileri, su Radio Capital. “Entro l’anno si procederà con la terza dose per anziani e personale sanitario, poi da gennaio il resto della popolazione, scaglionato in base a quando è stata somministrata la prima e la seconda dose. L’Aifa può accelerare questo percorso, ma è auspicabile una scelta condivisa di tutta Europa: c’è un boom di contagi in alcuni Paesi europei, anche se possono sembrare Paesi lontani, il rischio c’è anche per noi, perché con l’aumento dei casi aumenta il rischio che si diffondano nuove varianti”.

“VACCINEREI MIO FIGLIO PICCOLO”

Il sottosegretario alla Salute ha ribadito che il green pass obbligatorio “lo toglieremo, ma non ora. Bisogna procedere per gradi. Prima toglieremo l’obbligo del distanziamento, poi le mascherine e infine il green pass. Il vaccino obbligatorio non servirebbe, non convincerà i no vax a vaccinarsi”. Sileri spera anche nell’approvazione di un vaccino per proteggere i bambini dal Covid: “Dipenderà dagli enti regolatori, ma io a mio figlio lo farei senza dubbio”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Sileri: “Richiamo a breve per i vaccinati Johnson&Johnson. Poi terza dose per tutti” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

ARTICOLI RECENTI

Turchia, la denuncia dell’avvocata Cakir: “Gli oppositori eliminati con l’accusa di terrorismo”

ROMA – In Turchia ci sono diciannove avvocati che da otto anni sono dietro le sbarre a causa del loro lavoro. Nel 2017, alcuni...

Pharmexpo a Napoli, l’assessore Santagada: “Segnale di ripartenza”

NAPOLI – “È un appuntamento importante che Napoli ospita da oltre un decennio e al quale il Comune è vicino. L’edizione di quest’anno dà,...

Covid, aumentano i ricoveri in terapia intensiva. I decessi sono 90

ROMA – Sono 12.877 i nuovi casi di positività al Covid-19 e 90 i decessi registrati nelle ultime 24 ore in Italia. È quanto...

Caso sospetto di variante Omicron in Campania, isolati i contatti

ROMA – Un cittadino campano, di ritorno dall’Africa australe, è risultato positivo al tampone molecolare. Con lui anche il suo nucleo familiare composto...

Variante Omicron, il Sudafrica non ci sta: “Ingiustificato lo stop ai voli”

ROMA – Joseph Phaahla, il ministro della sanità del Sudafrica, ha bocciato la decisione di vari governi di imporre restrizioni ai viaggi...

ARTICOLI CORRELATI