mercoledì, 21 Febbraio , 24

Lega tira dritto su terzo mandato ma voto rinviato dopo Sardegna

Domani comizio leader insieme per Truzzu. Stallo...

Inaugurato anno accademico Università Scienze gastronomiche Pollenzo

Petrini: tra contadini e ambientalisti serve comprensione...

IA, Ferrieri (Angi): strumento importante

Ma serve maggiore regolamentazione Roma, 20 feb. (askanews)...

Usa, BASILICATË è il nuovo progetto sulla cultura lucana nel mondo

Appuntamento all’Istituto italiano di cultura il 21...

Quanto vale il business delle sagre che con il dpcm se ne va fumo

EconomiaQuanto vale il business delle sagre che con il dpcm se ne va fumo

AGI – Un autunno senza sagre e feste di Paese colpisce quasi 3 italiani su 4 (73%) che ogni anno partecipano a eventi enogastronomici e folkloristici organizzati da nord a sud per raccontare le bellezze della Penisola e le sue tradizioni. E’ quanto emerge da una analisi di Coldiretti/Ixè diffusa in vista delle nuove misure di contenimento necessarie per l’aggravarsi delle difficoltà causate dalla risalita dei contagi da coronavirus.

Lo stop alle sagre colpisce le comunità locali e i circa 34mila operatori ambulanti nell’alimentare ma anche – sottolinea la Coldiretti – gli acquisti degli italiani che sfruttano questi eventi pure per rifornire le proprie dispense di prodotti tipici con una spesa complessiva annuale stimabile in 900 milioni.

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Quanto vale il business delle sagre che con il dpcm se ne va fumo proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles