martedì, 27 Febbraio , 24

Incendi, Schifani: soddisfatto da ok Cdm a stato emergenza Sicilia

“Protezione civile nazionale ha rivisto la sua...

Da sabato 2 marzo Cinecittà World riapre con 5 novità

Il parco a tema della capitale torna...

Lagarde: su personale Bce tuteliamo anche diversità intellettuale

Risponde polemiche su propositi Elderson di eprurazioni...

Aceto balsamico tradizionale: 2023 record per la Dop, imbottigliamento +43%

Assemblea soci Consorzio vara piano di tutela...

Protesta trattori,Centinaio:bene Irpef ma Lega non dimentica il resto

AttualitàProtesta trattori,Centinaio:bene Irpef ma Lega non dimentica il resto

Il responsabile Agricoltura della Lega vicepresidente del Senato: “contueremo a combattere per remunerazioni agricoltori”

Roma, 13 feb. (askanews) – Grazie alla protesta degli agricoltori e alla tenacia della Lega in Parlamento, il governo ha deciso di allargare l’esenzione dell’Irpef agricola. Un risultato importante, che non ci fa dimenticare le altre giuste richieste che vengono da quel mondo”. Lo dichiara vua social il vicepresidente del Senato Gian Marco Centinaio, responsabile del dipartimento Agricoltura e Turismo della Lega.

“Continueremo a combattere – afferma l’ex ministro dell’Agricoltura- per garantire agli agricoltori una remunerazione adeguata per i loro prodotti, per cambiare le scellerate politiche europee del Green Deal e della Pac, per valorizzare il Made in Italy e impedire accordi commerciali con Paesi che usano farmaci dannosi e ignorano i diritti dei lavoratori, per fermare i cibi sintetici, per ridurre la burocrazia e regolare la presenza della fauna selvatica. La mia porta è sempre stata aperta al dialogo con tutti gli imprenditori agricoli e sempre lo sarà. La Lega non vi lascerà soli”, conclude Centinaio.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles