lunedì, 22 Aprile , 24

Earth Day, ambasciatori presso Santa Sede a Villa Ada per l’ambiente

Passeggiata nel segno del rispetto natura guidata...

Imprese, Luxy prima azienda sedute italiana con certificazione Level

Riconoscimento per la sostenibilità dei mobili e...

Lombardia,1 mln di prestazioni sanitarie in più contro liste attesa

Regione investe altri 61 mln, monitorato rispetto...

Procter&Gamble, il futuro è green

EconomiaProcter&Gamble, il futuro è green

TORINO (ITALPRESS) – Procter&Gamble fu fondata prima della metà dell’Ottocento da un candelaio e un saponiere. Due lavori basati su materie prime che oggi chiameremmo Bio. Il footprint ambientale era pari a zero. E’ lo stesso target che il gruppo P&G vuole centrare entro il 2030.
L’operazione appare ciclopica, specie per un gruppo che dopo due secoli realizza 71 miliardi di dollari di ricavi e serve 5 miliardi di clienti. Non la pensa così Virginie Helias, 54 anni, di cui 32 passati in P&G che oggi è a capo della sostenibilità del gruppo di Cincinnati. Parlando con Italpress, la manager pone una sola condizione per ridurre a zero le emissioni di P&G: “Abbiamo bisogno di partner istituzionali e scientifici.

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Procter&Gamble, il futuro è green proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles