martedì, 27 Febbraio , 24

Incendi, Schifani: soddisfatto da ok Cdm a stato emergenza Sicilia

“Protezione civile nazionale ha rivisto la sua...

Da sabato 2 marzo Cinecittà World riapre con 5 novità

Il parco a tema della capitale torna...

Lagarde: su personale Bce tuteliamo anche diversità intellettuale

Risponde polemiche su propositi Elderson di eprurazioni...

Aceto balsamico tradizionale: 2023 record per la Dop, imbottigliamento +43%

Assemblea soci Consorzio vara piano di tutela...

Medio Oriente, l’Onu: una potenziale incursione militare a Rafah è terrificante

video newsMedio Oriente, l'Onu: una potenziale incursione militare a Rafah è terrificante

“Il mondo non deve permettere che accada, ci deve essere un cessate-il-fuoco immediato”

Ginevra, 12 feb. (askanews) – “Una potenziale incursione militare a tutti gli effetti a Rafah – dove circa 1,5 milioni di palestinesi sono stipati contro il confine egiziano con nessun altro luogo dove fuggire – è terrificante. Un numero estremamente elevato di civili, per lo più donne e bambini, sarà probabilmente ucciso o ferito. Abbiamo messo in guardia contro le azioni che violano le leggi della guerra. La prospettiva di una tale operazione a Rafah, rischia ulteriori crimini di atrocità”.Così Ravina Shamdasani, portavoce dell’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani commentando il blitz notturno dell’esercito israeliano a Rafah che ha portato alla liberazione di due ostaggi nelle mani di Hamas.”Il mondo non deve permettere che ciò accada – ha continuato – le persone influenti devono frenare piuttosto che permettere. Ci dev’essere un cessate-il-fuoco immediato. Tutti gli ostaggi rimanenti devono essere rilasciati. E ci deve essere una rinnovata determinazione collettiva per raggiungere una soluzione politica”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles