Leonardo consegna alla Gdf il nuovo elicottero Aw-169M

Pattini e strumenti all’avanguardia per una maggiore versatilità

Vergiate, 24 gen. (askanews) – La divisione elicotteri di Leonardo, martedì 24 gennaio 2023, a Vergiate, in provincia di Varese, ha consegnato alla Guardia di Finanza il primo elicottero AW-169 in versione M: militare.

Si tratta di un aeromobile tecnologicamente avanzato che, con il fratello maggiore Aw-139 proietta nel futuro la componente aerea delle Fiamme Gialle, come ha sottolineato il Sottocapo di Stato Maggiore della Guardia di Finanza, Generale Mariano La Malfa.

“Si tratta di una linea di 24 aeromobili – ha spiegato – di cui 6 con sistema d’atterraggio fisso e 18 esemplari con i pattini, di cui questo è il primo. Questi 18, soprattutto, avranno un sistema di missione e avionico all’avanguardia, diverso degli altri 6. Impiegheremo questo velivolo nell’Italia centro settentrionale per compiti di missioni sia su terra, in mare e anche in montagna”.

Questo nuovo elicottero, con avionica tutta digitale, ha un radar con telecamera e sensore ottico notturno e diurno, anche infrarosso, per la ricerca di naufraghi e dispersi, serbatori ausiliari e nuovi piani di coda con winglet a C che ne migliorano l’aerodinamica. I pattini al posto del carrello retrattile, inoltre, lo rendono più funzionale per atterraggi fuori campo e per il soccorso alpino.

“È un sistema che, alla piattaforma e alla capacità di trasportare velocemente personale e pattuglie – ha spiegato il Colonnello Domenico Tavone, Capo dell’Ufficio aereo della Guardia di Finanza – coniuga anche la possibilità di ospitare a bordo sensori di missione per effettuare attività di ogni tipo sia diurne che notturne su mare e su terra”.

L’Aw-169, certificato nel 2015, è l’ultimo nato della cosiddetta AW family di Leonardo. È un bimotore multiruolo di ultima generazione che, con oltre 150 unità già consegnate in tutto il mondo, rafforza la posizione sul mercato elicotteristico mondiale dell’azienda italiana, come ha ricordato Gian Piero Cutillo, Capo della Divisione Elicotteri di Leonardo.

“Questo – ha concluso il manager – oggi è decisamente un elicottero che, nella sua categoria, poco al di sotto delle 5 tonnellate, è l’elicottero di riferimento, è in grado di svolgere missioni importantissime per quanto riguarda applicazione e missioni governative e militari… Quindi siamo estremamente contenti e soddisfatti di questo”.

continua a leggere sul sito di riferimento

ARTICOLI RECENTI

Turchia, oggi il processo a 14 studenti accusati di ‘insubordinazione’. Parla uno di loro: “Europa finge di non vedere”

ROMA – Si apre oggi, 30 gennaio, il processo in Turchia nei confronti di 14 studenti dell’Università del Bosforo che nell’autunno del 2021 hanno...

Unidroit, pronto il programma per giuristi africani

ROMA – Giudici, avvocati dello Stato ed estensori di testi legislativi provenienti da Paesi africani hanno tempo fino al 28 febbraio per candidarsi all’International...

VIDEO | Al Lago di Ledro dopo due anni torna il Tuffo della Merla, è un successo

BOLOGNA – "Ci sono solo 5 gradi, niente di che". Questa frase riassume bene lo spirito ‘pazzo’ e temerario alla base del tradizionale "tuffo...

Il Papa in partenza per il Congo, l’appello: “C’è un buco nero dell’informazione, il mondo apra gli occhi”

ROMA – Rompere il silenzio sui conflitti armati in Congo, un Paese vittima della propria stessa ricchezza, coltan, cobalto e "terre rare", sulle quali...

VIDEO | Energia, così Cva farà convolare a nozze pannelli solari e agricoltura

AOSTA – Continuare a produrre energia pulita, da sole fonti rinnovabili, ma differenziandole il più possibile. La Cva spa, Compagnia Valdostana delle Acque, continua...

ARTICOLI CORRELATI