domenica, 21 Luglio , 24

Basta con ‘sindaca’ e ‘rettrice’, ddl Lega chiede stop a uso femminile

(Adnkronos) - Altro che femminile 'sovraesteso',...

Scuola, Marcello Pacifico rieletto presidente nazionale dell’Anief

(Adnkronos) - È stato rieletto presidente...

Atp Gstaad, Berrettini trionfa: Halys ko in 2 set

(Adnkronos) - Matteo Berrettini si regala...

G7. Premier Meloni apre i lavori: “Qui, dal confronto, arriveranno risultati concreti”

MondoG7. Premier Meloni apre i lavori: “Qui, dal confronto, arriveranno risultati concreti”

BARI – Giorgia Meloni si concede un selfie con i fotografi, mentre il presidente Joe Biden si fa un po’ aspettare. Quando il presidente degli Stati Uniti arriva, vestito blu e occhiali da sole, la premier lo accoglie con stretta di mano e scambio di battute. Quindi la firma al libro degli ospiti, l’immancabile foto di gruppo dei leader e via, si parte con il vertice dei G7 a Borgo Egnazia, in Puglia.

“G7 NON È FORTEZZA CHIUSA CHE DEVE DIFENDERSI”

“Valorizzare ciò che ci unisce e rafforzare la nostra collaborazione”. Ma anche “saper dialogare con tutti” perché “il G7 non è una fortezza chiusa in se stessa che deve difendersi da qualcuno”. Sono gli obiettivi della presidenza italiana del G7, illustrati dalla premier Meloni nel suo intervento che segna l’apertura dei lavori. Quella dei sette grandi Paesi del mondo, dice Meloni, “è un offerta di valori che apriamo al mondo con lo scopo di uno sviluppo condiviso”.
“Sono certa che riusciremo in questi due giorni a portare avanti un confronto che sarà in grado di regalare risultati concreti e misurabili“, dice poi la premier italiana.

ORGOGLIO OSPITARVI, ASSAPORATE NOSTRA OSPITALITÀ

“È per noi un orgoglio ospitarvi. Lo è per l’Italia intera e spero che in questi due giorni, nonostante si lavori moltissimo, riuscirete anche ad assaporare un po’ dell’ospitalità per la quale l’Italia è famosa nel mondo”, aggiunge riferendosi ai leader protagonisti ma anche ospiti a Borgo Egnazia.

“DA UCRAINA A MO E AFRICA, PROGRAMMA DENSO”

Il programma del G7 di Borgo Egnazia “è diventato parecchio denso: parleremo ovviamente delle crisi in atto a partire da Ucraina e Medio Oriente” per arrivare a “quella che è probabilmente la sfida più complessa del nostro tempo, cioè l’avvento dell’intelligenza artificiale generativa” per “coglierne le opportunità governandone i rischi”. Va avanti la premier Giorgia Meloni nel suo intervento di apertura dei lavori del G7.
“Torneremo sulla importanza di una nostra maggiore attenzione alla regione dell’Indo-Pacifico“, spiega ancora la presidente del Consiglio che annuncia “ampio spazio a un altro continente che è fondamentale per il futuro di tutti noi, l’Africa, con le sue difficoltà e opportunità. Ci chiede un approccio diverso da quello che spesso abbiamo dimostrato in passato”.

“MIGRAZIONE TEMA FONDAMENTALE MESSO AL CENTRO DALL’ ITALIA”

“Non solo, all’Africa è legata un’altra questione fondamentale che l’Italia ha messo al centro della presidenza”, ovvero “la questione della migrazione– spiega la premier italiana- e il ruolo sempre più preoccupante che stanno assumendo organizzazioni di trafficanti sfruttando la disperazione degli esseri umani”.

“NON È CASUALE LA SCELTA DI OSPITARE Il VERTICE IN PUGLIA, PONTE TRA ORIENTE E OCCIDENTE”

La scelta della Puglia come sede per il G7 “non è stata casuale: lo abbiamo fatto perché la Puglia è una regione del Sud Italia e il messaggio che vogliamo dare è di una G7 che sotto la presidenza italiana vuole rafforzare il suo dialogo con le nazioni del Sud Globale“. Lo dice la premier Giorgia Meloni, aprendo i lavori del G7, dalla location pugliese.
“Lo abbiamo fatto perché questa terra è storicamente un ponte tra Occidente e Oriente. È una terra di dialogo al centro del Mediterraneo, di quel mare di mezzo che collega i due grandi spazi marittimi del globo cioè l’Atlantico da una parte e l’Indopacifico dall’altro”, aggiunge la presidente del Consiglio.

“G7 HA UN RUOLO INSOSTITUIBILE NELLA GESTIONE DELLE CRISI GLOBALI”

I vertici dei grandi del pianeta “in questi decenni hanno assunto un ruolo insostituibile nella gestione delle crisi globali e in particolare di quelle che mettono a repentaglio la nostra libertà e le nostre democrazie”. Prosegue la premier Giorgia Meloni, aprendo i lavori del G7.
“È un doppio onore per me accogliervi tanto nella mia veste di Primo Ministro della Repubblica Italiana quanto nella mia veste di Presidente di turno del Gruppo dei Sette. È la settima volta che l’Italia ha la responsabilità di guidare questo forum che nel 2025 compirà 50 anni”, aggiunge Meloni.

E come ad ogni G7 che si rispetti, non può mancare la rituale foto di gruppo: “Benvenuti in Italia“, scrive la premier Giorgia Meloni su X postando la foto scattata questa mattina con gli altri leader del G7 prima dell’inizio dei lavori del vertice di Borgo Egnazia

L’articolo G7. Premier Meloni apre i lavori: “Qui, dal confronto, arriveranno risultati concreti” proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles