Coronavirus, Bonaccini “Sbagliato dividersi, stretta indispensabile”

ROMA (ITALPRESS) – “In questo momento abbiamo bisogno di tutto, eccetto che dividerci in fazioni”. Lo dice, in un’intervista a Repubblica, il governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini che precisa: “Si possono avere sui singoli punti opinioni differenti, io stesso ho invitato il governo a a tenere conto di quanto le categorie stanno chiedendo e a valutare qualche correzione. Ma la lotta al virus richiede massima unità». Sul Dpcm, Bonaccini spiega che “c’è stato un confronto nel merito e abbiamo avanzato delle proposte: avremmo voluto vederne accolte di più” perchè “noi eravamo più preoccupati di possibili assembramenti nei centri commerciali che nei cinema o nei teatri”.

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Coronavirus, Bonaccini “Sbagliato dividersi, stretta indispensabile” proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento

ARTICOLI RECENTI

L’Italia al voto, oggi urne aperte fino alle 23

ROMA – Election day in Italia: oggi, domenica 25 settembre, gli italiani si recheranno alle urne per votare il nuovo governo dopo la caduta...

Poeti, artisti e letterati a Caserta per la cerimonia di premiazione della rassegna multimediale

“ ”, sussurra Gandalf, mentre i fuochi delle Torri-faro sulle Montagne Bianche vengono avvistati da Aragorn,  che convince il re di Rohan a...

E Sgarbi parla via Facebook: “Il silenzio elettorale? Una grande stronzata”

BOLOGNA – “Il silenzio elettorale è una grande stronzata”. Parola di Vittorio Sgarbi, parlamentare uscente e candidato del centrodestra nell’uninominale di Bologna per il...

In India tempesta perfetta su scuola e case famiglia ‘made in Bologna’

BOLOGNA – Travolti dal “disastro perfetto”. La pandemia prima, la guerra poi e ora inflazione e stangata sulle bollette si sono abbattute su scuole...

La rabbia degli iraniani in piazza a Bologna: “Non lasceremo morire i nostri fratelli”

BOLOGNA – Cantano a squarciagola “azadi azadi azadi”, cioè “libertà” in persiano. Urlano “donna vita libertà”, “abbasso il dittatore” e “freedom for Iran”. Sono...

ARTICOLI CORRELATI