Autobomba a Limbadi, chiuso il cerchio sull’omicidio Vinci

VIBO VALENTIA (ITALPRESS) – Operazione dei Carabinieri a Vibo Valentia, denominata convenzionalmente Demetra 2, diretta dalla Procura Distrettuale Antimafia di Catanzaro. Le indagini, hanno consentito di individuare le due persone che hanno fabbricato e materialmente posizionato il micidiale ordigno che ha causato la morte del caporalmaggiore Matteo Vinci ed il grave ferimento del padre Francesco Antonio, il 9 aprile 2018. Il provvedimento cautelare, emesso dal GIP del Tribunale di Catanzaro, su conforme richiesta della Procura antimafia è stato eseguito a carico di 7 persone, accusate, a vario titolo, oltre che di omicidio e tentato omicidio, anche di danneggiamento, porto di esplosivi,

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Autobomba a Limbadi, chiuso il cerchio sull’omicidio Vinci proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento

ARTICOLI RECENTI

L’Italia al voto, oggi urne aperte fino alle 23

ROMA – Election day in Italia: oggi, domenica 25 settembre, gli italiani si recheranno alle urne per votare il nuovo governo dopo la caduta...

Poeti, artisti e letterati a Caserta per la cerimonia di premiazione della rassegna multimediale

“ ”, sussurra Gandalf, mentre i fuochi delle Torri-faro sulle Montagne Bianche vengono avvistati da Aragorn,  che convince il re di Rohan a...

E Sgarbi parla via Facebook: “Il silenzio elettorale? Una grande stronzata”

BOLOGNA – “Il silenzio elettorale è una grande stronzata”. Parola di Vittorio Sgarbi, parlamentare uscente e candidato del centrodestra nell’uninominale di Bologna per il...

In India tempesta perfetta su scuola e case famiglia ‘made in Bologna’

BOLOGNA – Travolti dal “disastro perfetto”. La pandemia prima, la guerra poi e ora inflazione e stangata sulle bollette si sono abbattute su scuole...

La rabbia degli iraniani in piazza a Bologna: “Non lasceremo morire i nostri fratelli”

BOLOGNA – Cantano a squarciagola “azadi azadi azadi”, cioè “libertà” in persiano. Urlano “donna vita libertà”, “abbasso il dittatore” e “freedom for Iran”. Sono...

ARTICOLI CORRELATI