martedì, 27 Febbraio , 24

Incendi, Schifani: soddisfatto da ok Cdm a stato emergenza Sicilia

“Protezione civile nazionale ha rivisto la sua...

Da sabato 2 marzo Cinecittà World riapre con 5 novità

Il parco a tema della capitale torna...

Lagarde: su personale Bce tuteliamo anche diversità intellettuale

Risponde polemiche su propositi Elderson di eprurazioni...

Aceto balsamico tradizionale: 2023 record per la Dop, imbottigliamento +43%

Assemblea soci Consorzio vara piano di tutela...

Agricoltura, da domani in vigore deroga Ue su terreni a riposo

AttualitàAgricoltura, da domani in vigore deroga Ue su terreni a riposo

In vigore da domani e retroattivamente da 1 gennaio per un anno

Roma, 13 feb. (askanews) – Entrerà domani in vigore il Regolamento addottato ufficialmente dalla Commissione Europea che concede un’esenzione parziale per gli agricoltori europei dalla regola della condizionalità sui terreni lasciati a riposo, facendo seguito alla proposta della Commissione presentata il 31 gennaio e alle discussioni con gli Stati membri nelle riunioni dei comitati. Il Regolamento entrerà in vigore domani, 14 febbraio, e si applicherà retroattivamente dal primo gennaio per un anno, ovvero fino al 31 dicembre 2024.

“L’esenzione parziale soddisfa diverse richieste di maggiore flessibilità, come richiesto dagli Stati membri per rispondere meglio alle sfide che devono affrontare gli agricoltori dell’UE”, si legge in una nota.

“Solo se i nostri agricoltori potranno vivere della propria terra potranno investire nel futuro – ha detto Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea – E solo se raggiungiamo insieme i nostri obiettivi climatici e ambientali, gli agricoltori potranno continuare a guadagnarsi da vivere. I nostri agricoltori lo sanno bene. Questa misura offre flessibilità agli agricoltori, continuando a premiarli per il loro lavoro cruciale nel promuovere la sicurezza alimentare e la sostenibilità dell’UE. Presto presenteremo ulteriori proposte per contribuire ad alleviare la pressione che i nostri agricoltori devono affrontare”.

“Accolgo con favore la decisione di concedere un’esenzione parziale dalle BCAA 8 e credo che sarà accolta con favore anche da molti agricoltori in tutta l’Unione europea – ha commentato Janusz Wojciechowski, commissario Ue all’Agricoltura – Riflette le circostanze straordinarie affrontate dalla nostra comunità agricola e dimostra che la Commissione ascolta, si impegna e risponde a queste esigenze in tempo reale”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles